ITS: eventi ITS POP DAYS (5-6-7 magg)

La spinta a valorizzare gli ITS incomincia a rendersi visibile, anche attraverso eventi nazionali. Segnalo il programma degli ITS POP DAYS che si terranno dal 5 al 7 di maggio: il primo evento di orientamento dedicato interamente agli ITS, come opzione per il futuro. Ci saranno oltre 90 stands a cura degli ITS e alcuni webinar

www.itspopdays.it per informazioni e registrazioni agli eventi  ( che saranno su youtube https://www.youtube.com/watch?v=3UxQrHkaDCU)

Cosa sono gli ITS?

Gli ITS sono percorsi terziari post diploma di alta professionalità dove la competenza tecnologica si sposa con la pratica aziendale.

Rappresentano un accesso privilegiato al mondo del lavoro, nelle più importanti eccellenze del territorio.

Sono correlati a 6 aree tecnologiche:

  1. Efficienza energetica
  2. Mobilità sostenibile
  3. Nuove tecnologie della vita
  4. Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Turismo
  5. Tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  6. Nuove tecnologie per il Made in Italy (Servizi alle imprese; Sistema agro-alimentare; Sistema casa; Sistema meccanica; Sistema moda).

Perchè scegliere un percorso ITS?

  • formazione tecnica altamente qualificata
  • dialogo diretto e costante con il mondo dell’impresa
  • integrazione con le economie dei territori
  • altissima occupabilità

L’83% dei diplomati (con punte anche fino al 100% dei diplomati)ha trovato lavoro ad un anno dal diploma di cui il 92% degli occupati ha trovato lavoro in un’area coerente con il percorso concluso (monitoraggio Indire 2020).

5 maggio 2021, ore 10.30 . Apertura ITS POP DAYS

Nei prossimi anni le aziende si rivolgeranno al mercato del lavoro per chiedere competenze in grado di supportare il processo di trasformazione tecnologica che si sta determinando. Si contano in centinaia di migliaia i posti di lavoro di alto profilo che saranno messi a disposizione. Una grande occasione da non perdere, un grande bacino occupazionale da cui i giovani e le loro famiglie possono attingere.
È il momento degli ITS, vere e proprie Accademie del Made in Italy, la prima esperienza italiana di istruzione terziaria professionalizzante legata al sistema produttivo e al mercato del lavoro. Ogni anno le 109 fondazioni ITS italiane abilitano centinaia di giovani all’innovazione tecnologica e digitale delle imprese.
Altissima l’occupazione ad un anno dal diploma, altissima la coerenza dell’impiego rispetto al percorso di studi. A 13 anni dalla loro istituzione, gli ITS stanno vivendo oggi una nuova grande stagione grazie a una spinta che arriva dal Governo, dalle aziende, dal mondo del lavoro.
Giovanni Brugnoli, Confindustria
Maria Raffaella Caprioglio, Umana
Giovanni Biondi, Indire
Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione
Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo Economico (TBC)
Alessandra Nardini, Conferenza delle Regioni
Giada Bertoli, diplomata ITS Umbria Academy, Apsia
Mattia Fensi, diplomato ITS Meccatronico Veneto, Acciaierie Venete
Mauro Perlini, diplomato ITS Antonio Cuccovillo, Masmec
Modera: Fabio Tamburini, Il Sole 24 Ore
Con la partecipazione di Barbara Gasperini

5 maggio 2021, ore 15.00 – ITS, IeFP e SCUOLA: “Da IeFP e Scuola a ITS, imprese e lavoro”

Il dialogo fra il mondo del lavoro e quello della scuola è stato per anni difficile. Lo sviluppo dei percorsi di istruzione terziaria professionalizzante apre ad esperienze oramai collaudate di segno positivo. Sono altissimi i gradienti di placement registrati ad esempio dai diversi corsi ITS in ogni area tecnologica, altissima la soddisfazione dei diplomati e delle imprese che costruiscono e partecipano esse stesse ai percorsi innovativi di cui il mercato, e dunque il contesto produttivo in cui sono inserite, avrà bisogno.
Formazione e lavoro, qui, parlano la stessa lingua e guardano ai medesimi obiettivi.
Antonella Zuccaro, Indire
Giovanni Brugnoli, Confindustria
Maria Raffaella Caprioglio, Umana
Cristina Grieco, Consigliera Ministero dell’Istruzione
Paola Vacchina, Enaip
Imerio Chiappa, Rete Istituti tecnici Meccatronici e Tessile-Moda
Vito Nicola Savino, ITS Agroalimentare Puglia (Area Alimentare)
Massimiliano Schiavon, ITS Turismo Veneto (Area Turismo e Beni culturali)
Massimo Guerrini, ITS MITA (Area Moda)
Cristiano Perale, ITS RED (Area Efficienza energetica)
Modera: Dario Di Vico, Corriere della Sera
Con la partecipazione di Barbara Gasperini

6 maggio 2021, ore 10.30 – ITS E APPRENDISTATO: “ITS POP, FUTURO AL TOP”

L’apprendistato è un acceleratore di apprendimento straordinario. Una cerniera fra il mondo della formazione e quello del lavoro che accompagna i ragazzi verso il loro futuro. Un vettore concreto, pratico, veloce, che tutela i giovani spesso alla prima esperienza, e tutela le imprese, costantemente alla ricerca di persone valide e affidabili su cui contare. Uno strumento contrattuale moderno, efficace, adatto ad un mondo in trasformazione che chiede flessibilità e competenze fluide e che si attaglia perfettamente
all’esperienza degli ITS. L’Apprendistato è una password per un mondo del lavoro che sta cambiando profondamente e che guarda alla formazione come fattore irrinunciabile di crescita individuale.
Pierangelo Albini, Confindustria
Giuseppe Venier, Umana
Francesca Puglisi, Ministero dell’Istruzione
Ilaria Cavo, Regione Liguria
Sebastiano Leo, Regione Puglia
Elena Donazzan, Regione Veneto
Micaela Di Giusto, Gruppo Pittini
Davide Zordan, apprendista ITS COSMO, Samia
Ismaele Cottini, diplomato ITS LAST, Saf Holland
Modera: Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore
Con la partecipazione di Barbara Gasperini

6 maggio 2021, ore 15.00 – ITS E UNIVERSITÀ: “PONTI DI VALORE”

Dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 gennaio del 2008, l’atto istitutivo degli ITS, molto è cambiato. Le Fondazioni sono cresciute in numero e in offerta, hanno risposto ancor più puntualmente alle esigenze delle diverse aree produttive e in ogni distretto del nostro Paese. Il contesto originario pensava agli ITS quali percorsi alternativi alla formazione universitaria. Oggi cresce l’esigenza di costruire un rapporto
stretto fra Università e ITS attraverso nuove sinergie ed alleanze. Una relazione da sviluppare, utile per affrontare il problema della dispersione nei percorsi universitari e per rendere maggiormente appetibili gli ITS agli occhi dei giovani diplomati.

Fabrizio Dughiero, Università di Padova
Giovanni Betta, Università di Cassino
Maurizio Oliviero, Università di Perugia
Andrea Martone, LIUC
Silvia Ciucciovino, Università Roma Tre e Consiglio Superiore Pubblica Istruzione
Nicola Modugno ITS Umbria Academy (Area meccanica)
Eugenio Massolo, ITS Accademia Italiana Marina Mercantile (Area Mobilità Sostenibile)
Euclide Della Vista, ITS Apulia Digital Maker (Area ICT)
Giuseppe Nardiello, ITS Nuove tecnologie della Vita (Area Nuove Tecnologie della Vita)
Modera: Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore
Con la partecipazione di Barbara Gasperini

7 maggio 2021, ore 10.30 – Evento finale POP: “LET’S PLAY FOR THE FUTURE”

Crescere come persone, guardando concretamente al mondo che ci aspetta. È tempo di futuro, è tempo di costruire nuovi lavori e nuove competenze. Let’s play for the future!
Veronica Yoko Plebani
Saturnino
Demetrio Albertini
Giovanni Brugnoli, Confindustria
Giovanni Biondi, Indire
Maria Raffaella Caprioglio, Umana
Presenta: Barbara Gasperini

ITSPOPDAYS-lettera invito

Condividi queste informazioni
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • PDF
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *